lunedì 26 febbraio 2007

Da Gigi, Crandola Valsassina (LC)

Un locale che vale il viaggio. Prendete l’auto e, superato il nodo viario di Lecco, puntate per la Valsassina. Se potete, scegliete di visitarla in un giorno feriale, perché è in assenza del massiccio afflusso turistico del week end che è possibile gustare la valle in tutta la sua essenza, cogliendone la bellezza severa e la mutevolezza del paesaggio.
Se durante il tragitto in salita non riuscirete a rimanere affascinati da ciò che vi circonda, sappiate che tutto vi apparirà magicamente più chiaro quando, in alta valle, superato il borgo di Margno e giunti sino al parcheggio della piccola piazzetta di Crandola Valsassina, entrerete nell’invitante sala da pranzo del ristorante da Gigi: l’assoluta sintonia tra l’ambiente interno, la natura all’esterno e la cucina vi lasceranno piacevolmente sorpresi.

Il locale
Le due sorelle, Antonella e Angela, accolgono gli ospiti, anzi li coccolano, lasciando perdere finte cortesie e frasi di rito vuote. La terza sorella, Giusi, è in cucina con il marito-chef Charlie e il cognato Marco. Questo è lo staff al completo, una gestione familiare dove il termine “familiare” non significa casalingo, imperfetto e improvvisato, perché l’offerta gastronomica del ristorante, l’ambiente e la dedizione verso il cliente sono tra i migliori della valle e comunque, in senso assoluto, di ottimo livello. Sicuramente le eccellenze, il lusso e lo charme vanno cercati altrove, ma in compenso qui la passione, la cura e l’entusiasmo dei gestori sono tangibili e pervadono anche l’animo degli avventori. Da non sottovalutare è poi il panorama mozzafiato che si può apprezzare dai tavoli con vista sulla valle, con la figura maestosa della Grigna affiancata dalla Grignetta e dal Pizzo di Parlasco: le emozioni visive accentuano e completano quelle del palato.

La cucina
Dire solo che è tipica del luogo è riduttivo. Essa parte certamente dalle tradizioni locali, ma riesce a rielaborare i piatti senza sconvolgerli, senza rovinarne la grande semplicità, grazie anche allo scrupolo quasi maniacale con cui vengono utilizzate le migliori materie prime della zona. Dalle verdure dell’orto di famiglia alle erbe aromatiche (indimenticabile il tarassaco!), dalle mele ai frutti di bosco, dal burro di alpeggio fino (ovviamente) ai formaggi, taleggi e robiole in primis. È possibile ritrovare la grandezza casearia della Valsassina in ogni piatto. Come ad esempio nelle fresche e delicate praline di formaggio di capra, su letto di tarassaco; nel tegamino con carciofi e mascarpa (ricotta locale, stagionata sei mesi e poi grattugiata); nei fagottini con zucca e trevisana, impreziositi da una suadente fonduta di robiola; e negli scapinasc (tipici ravioli di carne) conditi con burro artigianale aromatizzato.
Per chi non ne avesse a sufficienza, ordini il piatto di degustazione dei formaggi, accompagnato da pane alle noci ancora tiepido, e ne rimarrà affascinato. Si inizia dal quartirolo in camicia d’erbe aromatiche, poi si prosegue con il vero taleggio ottenuto da latte crudo, si continua con un memorabile tomino vaccino e, prima di concludere con un caprino stagionato, si assapora il grande e unico masciròl, stagionato oltre due anni.
Le sorprese non sono finite. La lista dei dessert, aggiornata secondo le disponibilità stagionali, offre dei dolci invitanti, fini ed eleganti: chi ha la fortuna di trovarli in lista, non può astenersi dal gustare la squisita bavarese al torrone o il raffinato cartoccio croccante con mele nostranelle e uvetta, impreziosito con crema alla cannella.
Sazi, appagati e felici si può uscire dal ristorante, non prima però di essersi “puliti” la bocca con uno dei sessanta distillati, grappe e liquori che sono a disposizione.

Un ultimo consiglio
Se la giornata lo permette, fatevi spiegare da Antonella la strada per arrivare alla vicina Alpe Giumello, un racconto che lascia trasparire le emozioni che si possono provare una volta arrivati sulla sua cima. Fatevi convincere, ne vale decisamente la pena.

Albergo Ristorante da Gigi
Piazza IV Novembre, 2
Crandola Valsassina (LC)
Tel. e fax 0341840124

2 commenti:

  1. BUONGUSTAIO10:50

    OTTIMO

    RispondiElimina
  2. Anonimo13:29

    E' da anni che frequento la Valsassina e non manco mai di deliziarmi con i sapori del ristorante da Gigi. Qui ho trovato il perfetto equilibrio tra una cucina ricercata e di qualità senza inutili virtuosismi culinari, genuinità degli ingredienti proposti con gusto moderno, ambiente accogliente ed elegante senza mai sentirsi a disagio, il tutto proposto ad un prezzo più che ragionevole.

    RobertoP

    RispondiElimina